«Lettini a pagamento a Foce Bevano?» | la CRONACA di RAVENNA

«Lettini a pagamento a Foce Bevano?»

Italia Nostra: «Il Parco del Delta del Po, infatti, parrebbe intenzionato a rispolverare un progetto di quasi 15 anni fa, proposta sconcertante»

18 maggio 2024 - «Leggiamo di una possibile messa a reddito di una delle spiagge più preziose d’Italia per biodiversità, ovvero quella della Riserva di foce Bevano, con tanto di lettini, servizi igienici, somministrazione di cibo e bevande e pulizie meccaniche», denuncia Italia Nostra.

«Il Parco del Delta del Po, infatti, parrebbe intenzionato a rispolverare un progetto di quasi 15 anni fa dove si prevede tutto questo, e il motivo sarebbe quello di mettere il freno a una situazione che viene descritta come indecorosa, in particolare a Lido di Dante».

«La proposta è sconcertante per svariati motivi: il primo, è l’ammissione del pieno fallimento dell’istituzione della spiaggia naturista di Lido di Dante, tanto pubblicizzata dal sindaco de Pascale e dalla Giunta, creata nel 2020 e istituita tramite ordinanza anche quest’anno.
L’ordinanza infatti fu presentata come necessaria e inevitabile per sanare alcune situazioni di degrado legate alle fruizioni improprie. Perché allora è stata rinnovata, chiede Italia Nostra.

«Il secondo riguarda un ulteriore fallimento, che è quello delle istituzioni preposte ai controlli e alle informative ai cittadini, ovvero il Comune di Ravenna, i Carabinieri Forestali Biodiversità ed il Parco del Delta del Po stesso».

«Il terzo, forse più grave di tutti, è la completa discrepanza tra i “progetti” e la realtà dei fatti: la Riserva è in stato di grandissima sofferenza, la spiaggia di Lido di Dante sottoposta a ripascimento nel 2022 è già ridotta ad una striscia profonda pochi metri, le dune sono sezionante completamente dal lato mare e da quest’anno il fenomeno si osserva anche a Lido di Classe.  
Le passerelle trasversali realizzate a cavallo delle dune con le inutili compensazioni Eni sono ora a pochi metri dalla riva e, fatto mai successo prima, nessuna nidificazione sulla spiaggia ha ancora avuto luogo quest’anno proprio per l’esiguità della stessa. A questo quadro drammatico e irreversibile dovuto a subsidenza, erosione e innalzamento dei mari, dobbiamo quindi aggiungere anche recinti con cassa per l’ingresso, lettini, bagni e pulizie meccaniche, magari raccontando che serve per tutelare la natura?».


© copyright la Cronaca di Ravenna
CONDIVIDI

Altro da:
Cronaca

Alluvione, attivi nelle prossime due settimane gli sportelli di assistenza per le domande di rimborso

Martedì 18 e martedì 25 giugno, dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30 negli ...

Alluvione, attivi nelle prossime due settimane gli sportelli di assistenza per le domande di rimborso

Martedì 18 e martedì 25 giugno, dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30 negli ...

Hera: al via i primi interventi di potenziamento e razionalizzazione del sistema fognario faentino

Gli interventi sono stati individuati a valle dello studio modellistico della rete ...

Hera: al via i primi interventi di potenziamento e razionalizzazione del sistema fognario faentino

Gli interventi sono stati individuati a valle dello studio modellistico della rete ...

Fontanelle comunali di Porto Fuori: degrado e abbandono

Il Consigliere territoriale di Forza Italia, Nicola Tritto: «Basterebbe poco per ...

Fontanelle comunali di Porto Fuori: degrado e abbandono

Il Consigliere territoriale di Forza Italia, Nicola Tritto: «Basterebbe poco per ...

CNA parti

Sopra le righe

"Strùffati": Comune e Prefettura in difesa delle persone vittime di truffe. Il video con Maria Pia Timo

Tornano le azioni sul territorio. Si parte martedì 9 aprile alle 20.30 all'Almagià ...

Ortazzo, «lo scandalo continua»

Gli ambientalisti: «Il Parco del Delta non emette alcun cenno risoluto rispetto a ...

Dialogo sul Mediterraneo. INTERVISTA a Marc Lazar

È uno dei due protagonisti con l’ex Ministro Marco Minniti, del dibattito organizzato ...

Architettura, «una nuova visione con al centro la qualità». INTERVISTA

Come sfuggire alla schiavitù nei confronti delle logiche di mercato. Ne parla Marco ...

Salvò al mondo la Domus dei Tappeti di Pietra

RavennAntica intitoli uno spazio pubblico a Ezio Fedele Brini

Prospettiva Dante. Giancarlo Giannini incanta il pubblico

L'attore italiano ha aperto la XII edizione del festival promosso dalla Fondazione ...

Celebrato il 702esimo annuale di Dante. LE FOTO

Dalla prolusione alla Biblioteca Classense all'Offerta dell'Olio

Alluvione/ Oltre 600 firme per la petizione “Stop al pagamento delle utenze"

Promossa da una cittadina di Fornace Zarattini, Alessandra Musumeci. «Eni, Hera, ...