Commercio: Coldiretti, 6 italiani su 10 comprano dal contadino | la CRONACA di RAVENNA

Commercio: Coldiretti, 6 italiani su 10 comprano dal contadino

Per il 73% l’acquisto diretto dal produttore è il più sicuro, in termini di salute e trasparenza, tra le forme di distribuzione alimentare

10 aprile 2024 - Oltre sei italiani su dieci (64%) hanno fatto almeno un acquisto nel 2024 in un mercato contadino, con i farmers market diventati ormai un appuntamento fisso per la spesa dei cittadini accanto a supermercati e negozi di vicinato. È quanto emerga da una analisi Coldiretti/Noto Sondaggi diffusa in merito ai dati Istat sul commercio al dettaglio a febbraio, che evidenziano una crescita dei beni alimentari del 3,9% in valore e dello 0,4% in volume. A spingere gli acquisti dal produttore è soprattutto la garanzia della salubrità e della trasparenza di quanto portano a tavola. Il 73% degli intervistati ritiene, infatti, che comperare direttamente dall’agricoltore sia la via più sicura tra tutte le forme di distribuzione, dal supermercato al web. Al secondo posto si piazzano i mercati contadini rionali – rileva Coldiretti -, che garantiscono la sicurezza del cibo per il 69% degli intervistati e precedono i negozi di vicinato (56%) e i supermercati e ipermercati (48%). Fanalino di coda, il web, con appena il 19% degli italiani che si fida del cibo acquistato su internet. Proprio per assicurare una piena trasparenza su quanto i cittadini mettono nel piatto, Coldiretti con la mobilitazione “No fake in italy”, partita dal Brennero, ha lanciato una raccolta di firme per una legge europea di iniziativa popolare per estendere l’obbligo dell’indicazione dell’origine su tutti i prodotti alimentari in commercio nell’Ue. Una mobilitazione che potrà essere sostenuta firmando in tutti i mercati contadini di Campagna Amica e negli uffici Coldiretti e sarà promossa anche sui social media con l’hashtag #nofakeinitaly.


© copyright la Cronaca di Ravenna
CONDIVIDI

Altro da:
Economia

Allarme affitti in Romagna, Cisl: «Un problema per le famiglie». A Ravenna l'aumento più elevato (64,58%)

A Ravenna, sono passati da 9,60 a 15,80 euro al metro quadro a gennaio 2024. E a ...

Allarme affitti in Romagna, Cisl: «Un problema per le famiglie». A Ravenna l'aumento più elevato (64,58%)

A Ravenna, sono passati da 9,60 a 15,80 euro al metro quadro a gennaio 2024. E a ...

Passaggio generazionale, «una sfida fondamentale per le aziende»

Nei giorni in cui ricorre l’anniversario dell’alluvione, arriva in città il roadshow ...

Passaggio generazionale, «una sfida fondamentale per le aziende»

Nei giorni in cui ricorre l’anniversario dell’alluvione, arriva in città il roadshow ...

La Cassa di Ravenna tra le aziende italiane leader per la sostenibilità

Il riconoscimento del Sole 24 Ore. La ricerca, del tutto indipendente rispetto alle ...

La Cassa di Ravenna tra le aziende italiane leader per la sostenibilità

Il riconoscimento del Sole 24 Ore. La ricerca, del tutto indipendente rispetto alle ...

CNA parti

Sopra le righe

"Strùffati": Comune e Prefettura in difesa delle persone vittime di truffe. Il video con Maria Pia Timo

Tornano le azioni sul territorio. Si parte martedì 9 aprile alle 20.30 all'Almagià ...

Ortazzo, «lo scandalo continua»

Gli ambientalisti: «Il Parco del Delta non emette alcun cenno risoluto rispetto a ...

Dialogo sul Mediterraneo. INTERVISTA a Marc Lazar

È uno dei due protagonisti con l’ex Ministro Marco Minniti, del dibattito organizzato ...

Architettura, «una nuova visione con al centro la qualità». INTERVISTA

Come sfuggire alla schiavitù nei confronti delle logiche di mercato. Ne parla Marco ...

Salvò al mondo la Domus dei Tappeti di Pietra

RavennAntica intitoli uno spazio pubblico a Ezio Fedele Brini

Prospettiva Dante. Giancarlo Giannini incanta il pubblico

L'attore italiano ha aperto la XII edizione del festival promosso dalla Fondazione ...

Celebrato il 702esimo annuale di Dante. LE FOTO

Dalla prolusione alla Biblioteca Classense all'Offerta dell'Olio

Alluvione/ Oltre 600 firme per la petizione “Stop al pagamento delle utenze"

Promossa da una cittadina di Fornace Zarattini, Alessandra Musumeci. «Eni, Hera, ...