Giovani: dalla Regione oltre mezzo milione per sostenere nuovi progetti | la CRONACA di RAVENNA

Giovani: dalla Regione oltre mezzo milione per sostenere nuovi progetti

Calvano: «Prosegue l’impegno su iniziative fondamentali per costruire insieme le comunità di domani». Le richieste di contributo dal 30 novembre al 16 gennaio 2024

28 novembre 2023 - Accompagnare la transizione digitale inclusiva e quella ecologica condivisa attraverso la partecipazione dei cittadini. Coinvolgere le giovani generazioni nelle attività delle comunità locali e favorire l'emersione degli interessi sottorappresentati, supportando la partecipazione dei soggetti deboli e delle persone straniere e promuovendo, al contempo, la parità di genere e l'inclusione delle persone con disabilità.

Tutto questo anche grazie al nuovo bando approvato dalla Giunta regionale che, nel corso dell’ultima seduta, ha stanziato oltre mezzo milione di euro di contributi a fondo perduto per finanziare nuovi progetti partecipativi.

Con il Bando Partecipazione 2023, uno dei principali strumenti attraverso i quali la Regione svolge la propria azione di sostegno ai percorsi di democrazia partecipativa, potranno essere realizzati nuovi interventi per favorire il dialogo tra amministrazioni pubbliche e cittadini.

«Partecipare» afferma l’assessore regionale al Bilancio Paolo Calvano «significa coltivare e far crescere la democrazia, e in Emilia-Romagna la partecipazione è un percorso, non un punto di arrivo. Nell’ultimo triennio abbiamo attivato interventi sul territorio investendo 2,5 milioni di euro. I processi partecipativi sono anche un’importante occasione per mettere al centro i cittadini, coinvolgendoli nelle scelte delle amministrazioni».

È possibile anche aderire volontariamente alla sperimentazione della piattaforma regionale e-democracy, con l’obiettivo di offrire un concreto supporto alla diffusione di piattaforme tecnologiche al servizio della partecipazione democratica dei cittadini. Inoltre, è garantita un’attività di formazione e accompagnamento sia in fase di preparazione delle domande sia di attuazione dei progetti finanziati.

Dal prossimo mese di dicembre, e fino a metà gennaio 2024, la Regione realizzerà per coloro che vogliono presentare richiesta di contributo un programma di attività di accompagnamento, che prevede sei seminari online tematici con attività di formazione mirata all’uso della piattaforma PartecipAzioni, la possibilità di prenotare un’assistenza personalizzata e la presentazione del bando agli enti locali.

Le domande di contributo dovranno essere presentate esclusivamente in via telematica a partire dal 30 novembre 2023 fino alle ore 12 del prossimo 16 gennaio 2024. Possono presentare domanda tutti i soggetti pubblici e privati con premialità per progetti presentati da tre categorie di soggetti: quelli che non hanno mai ricevuto contributi negli ultimi 3 anni; quelli organizzati della società civile come Terzo settore, volontariato, Csv, associazioni, cooperative sociali; comuni sotto i 5000 abitanti, quelli derivanti da fusione, le Unioni nonché municipalità in aree interne e montane.

Saranno valorizzate le proposte con priorità ai processi che risultano propedeutici alla realizzazione di opere, interventi e progetti la cui attuazione è prevista attraverso bandi o finanziamenti regionali di settore, nazionali, europei e del Pnrr; che sperimentano modalità di co-programmazione e co-progettazione e altre forme di valorizzazione del partenariato di progetto; che sperimentano forme di innovazione istituzionale, ovvero i cui enti responsabili delle decisioni si impegnano a fornire informazioni circa tempi, forme e modalità attraverso le quali daranno conto delle proprie decisioni.


© copyright la Cronaca di Ravenna

CONDIVIDI

Altro da:
Cronaca

Fine vita. L'Emilia-Romagna rafforza la scelta

Confermati i Comitati di etica territoriali. Dopo le critiche del presidente del ...

Fine vita. L'Emilia-Romagna rafforza la scelta

Confermati i Comitati di etica territoriali. Dopo le critiche del presidente del ...

Unitec, 10 televisori e un monitor in dono alla Chirurgia dell'ospedale di Lugo

Tarlazzi: «Una generosa donazione, «a dimostrazione di quanto la comunità lughese ...

Unitec, 10 televisori e un monitor in dono alla Chirurgia dell'ospedale di Lugo

Tarlazzi: «Una generosa donazione, «a dimostrazione di quanto la comunità lughese ...

Alluvione. Perizie e risarcimento danni, Bonaccini e Figliuolo si incontrano

Questa mattina, presenti la struttura tecnica di supporto al Commissario, la vicepresidente ...

Alluvione. Perizie e risarcimento danni, Bonaccini e Figliuolo si incontrano

Questa mattina, presenti la struttura tecnica di supporto al Commissario, la vicepresidente ...

Biscotti Saltari

Un libro per te

Martinelli, «che cosa significa lavorare nel coro?»

Nel suo ultimo libro spiega che va educato con la poesia, il canto e il moviment ...

Sopra le righe

Ortazzo, «lo scandalo continua»

Gli ambientalisti: «Il Parco del Delta non emette alcun cenno risoluto rispetto a ...

Dialogo sul Mediterraneo. INTERVISTA a Marc Lazar

È uno dei due protagonisti con l’ex Ministro Marco Minniti, del dibattito organizzato ...

Architettura, «una nuova visione con al centro la qualità». INTERVISTA

Come sfuggire alla schiavitù nei confronti delle logiche di mercato. Ne parla Marco ...

Salvò al mondo la Domus dei Tappeti di Pietra

RavennAntica intitoli uno spazio pubblico a Ezio Fedele Brini

Prospettiva Dante. Giancarlo Giannini incanta il pubblico

L'attore italiano ha aperto la XII edizione del festival promosso dalla Fondazione ...

Celebrato il 702esimo annuale di Dante. LE FOTO

Dalla prolusione alla Biblioteca Classense all'Offerta dell'Olio

Alluvione/ Oltre 600 firme per la petizione “Stop al pagamento delle utenze"

Promossa da una cittadina di Fornace Zarattini, Alessandra Musumeci. «Eni, Hera, ...

Prospettiva Dante/ Il festival dedicato al Poeta con Giannini, Patty Pravo e Linus

Dal 13 al 17 settembre dodicesima edizione dell'evento promosso dalla Fondazione ...