Volley: la Consar scivola in casa nel recupero contro Porto Viro  | la CRONACA di RAVENNA

Volley: la Consar scivola in casa nel recupero contro Porto Viro 

Passo indietro dei romagnoli rispetto al match di Ortona. I veneti si impongono 3-0 

16 novembre 2023 - La serata che non ti aspetti. La partita che non pensavi di rivedere. In difficoltà in attacco, poco incisiva nella correlazione muro-difesa, prevedibile nelle soluzioni di gioco, la Consar frana ancora al Pala de André nel recupero della prima giornata del campionato di A2 al cospetto di una Delta Group molto lucida, incisiva in attacco (come dimostra il 58% complessivo) e che sbaglia pochissimo, con il talentuoso Barotto Mvp con 20 punti, con 3 ace.
Dopo i due successi nella scorsa stagione, Porto Viro si concede il ter con Ravenna imponendosi per 3-0 in un match realmente in equilibrio solo nel secondo set e conquistando la terza vittoria consecutiva che la proietta al quinto posto.

I due coach affrontano questo recupero con un cambio nel sestetto rispetto a quello che ha iniziato l’ultima partita. Bonitta lancia Falardeau, ben disimpegnatosi a Ortona, in attacco con Orioli e ripropone Mancini-Bovolenta, al centro Mengozzi-Bartolucci e Goi libero. Morato, coach del Delta Group, schiera Garnica-Barotto, i centrali Zamagni-Sperandio, che rileva Eccher, e gli schiacciatori Tiozzo e Sette con Morgese libero.

Il primo strappo della Delta Group è quello che di fatto orienta il primo set. Tiozzo e un muro di Sperandio determinano il +3 (4-7) e due errori ravennati sanciscono il +5 (7-12). Barotto comincia a farsi sentire (un ace questa volta) e trascina i suoi al +7 (7-14). Bovolenta, Falardeau (con un ace) e Orioli rianimano la Consar, che rosicchia tre punti (10-14). Mancini estrae l’ace del -3 (14-17), ma il tentativo di rimonta si ferma qui perché la Delta ritrova continuità e conquista il primo set con il settimo punto di Barotto.

Bovolenta subito protagonista nel secondo set in cui sigla i primi due punti. Porto Viro pareggia i conti e si apre una lunga fase di cambi palla fino al 14 pari. Qui la Delta Group trova due punti di fila per un mini allungo, stoppato da Orioli (15-16). Altra fase punto a punto, con la Consar che però non riesce a chiudere quel minimo svantaggio. L’inseguimento della Consar si perfeziona sull’ace di Orioli che firma il 23 pari. Poi il solito Barotto e Zamagni a muro danno il 2-0 alla squadra veneta.

Sulle ali dell’entusiasmo il sestetto rodigino spinge sull’acceleratore nel terzo set, piazzando un micidiale 5-0 su una Consar avvilita e bloccata, nel cui starting six ci sono Panciocco e Russo. Bartolucci spezza la serie avversaria e dà la carica alla Consar che pian piano risale la china: due punti di Bovolenta e un attacco di Panciocco fanno risalire Ravenna a -2 (9-11) riaprendo il set. Ci pensa Barotto a spegnere le ultime speranze ravennati: tre punti dell’opposto e un errore ripristinano il +5 (10-15). Bonitta lancia nella mischia Arasomwan e richiama Mancini ma la Delta Group non molla le redini della gara. Finisce 3-0 e la Consar resta a rimuginare su un’altra prestazione casalinga non all’altezza.

A parlare nel dopo partita è il vice Saverio Di Lascio. «Stiamo palesando un problema di continuità nel gioco. A Ortona avevamo avuto buone risposte, perché l’attacco era tornato a buoni livelli, ma questa sera, come contro Brescia, siamo andati in difficoltà in attacco, loro hanno difeso tanto, ci hanno toccato tanto a muro e noi siamo stati un po’ distratti nel muro-difesa. Qui è stata la differenza. Abbiamo fatto un passo indietro. Non ce l’aspettavamo, ma fa parte di un processo di crescita della squadra che è comunque giovane e ha bisogno di acquisire esperienze».

Il tabellino

Ravenna-Porto Viro 0-3 (18-25, 23-25, 19-25).

Consar Ravenna: Mancini 2, Bovolenta 14, Mengozzi 3, Bartolucci 5, Falardeau 6, Orioli 12, Goi (lib.), Panciocco 2, Arasomwan, Russo, Feri. Ne: Chiella (lib.), Grottoli, Menichini. All: Bonitta.

Delta Group Porto Viro: Garnica 1, Barotto 20, Zamagni 9, Sperandio 6, Sette 8, Tiozzo 11, Morgese (lib.), Charalampidis. Ne: Zorzi, Pedro Henrique, Lamprecht (lib.), Barone, Bellei, Eccher. All.: Morato.

Arbitri: Toni di Terni e Turtù di Montegranaro.

Note: Durata set: 24’, 33’, 27’ tot. 84’. Ravenna (4 bv, 11 bs, 4 muri, 9 errori, 41% attacco, 49% ricezione, 25% perf.), Porto Viro (4 bv, 13 bs, 5 muri, 3 errori, 58% attacco, 55% ricezione, 14% perf.). Spettatori: 646. Mvp: Barotto.


© copyright la Cronaca di Ravenna
CONDIVIDI

Altro da:
Sport

Il capitano Cerracchio incontra il carabiniere cervese Matteo Galassi campione italia-no di scherma

Il giovane atleta fa parte del reparto sportivo dell’Arma

Il capitano Cerracchio incontra il carabiniere cervese Matteo Galassi campione italia-no di scherma

Il giovane atleta fa parte del reparto sportivo dell’Arma

Atletica Ravenna: medaglie ai Campionati Italiani Master Indoor e titolo Regionale Cadetti

Prossimo appuntamento di rilievo per gli atleti dell'Atletica Ravenna saranno i Campionati ...

Atletica Ravenna: medaglie ai Campionati Italiani Master Indoor e titolo Regionale Cadetti

Prossimo appuntamento di rilievo per gli atleti dell'Atletica Ravenna saranno i Campionati ...

Il punto del Porto Robur Costa 2030 sull’episodio di razzismo contro Martins Arasomwan

Se dovesse ripetersi una situazione analoga, la squadra sospenderà immediatamente ...

Il punto del Porto Robur Costa 2030 sull’episodio di razzismo contro Martins Arasomwan

Se dovesse ripetersi una situazione analoga, la squadra sospenderà immediatamente ...

RAVENNA FESTIVAL

Un libro per te

Martinelli, «che cosa significa lavorare nel coro?»

Nel suo ultimo libro spiega che va educato con la poesia, il canto e il moviment ...

Sopra le righe

Ortazzo, «lo scandalo continua»

Gli ambientalisti: «Il Parco del Delta non emette alcun cenno risoluto rispetto a ...

Dialogo sul Mediterraneo. INTERVISTA a Marc Lazar

È uno dei due protagonisti con l’ex Ministro Marco Minniti, del dibattito organizzato ...

Architettura, «una nuova visione con al centro la qualità». INTERVISTA

Come sfuggire alla schiavitù nei confronti delle logiche di mercato. Ne parla Marco ...

Salvò al mondo la Domus dei Tappeti di Pietra

RavennAntica intitoli uno spazio pubblico a Ezio Fedele Brini

Prospettiva Dante. Giancarlo Giannini incanta il pubblico

L'attore italiano ha aperto la XII edizione del festival promosso dalla Fondazione ...

Celebrato il 702esimo annuale di Dante. LE FOTO

Dalla prolusione alla Biblioteca Classense all'Offerta dell'Olio

Alluvione/ Oltre 600 firme per la petizione “Stop al pagamento delle utenze"

Promossa da una cittadina di Fornace Zarattini, Alessandra Musumeci. «Eni, Hera, ...

Prospettiva Dante/ Il festival dedicato al Poeta con Giannini, Patty Pravo e Linus

Dal 13 al 17 settembre dodicesima edizione dell'evento promosso dalla Fondazione ...